Le news sono disponibili solo in lingua italiana


Conferenza stampa XVII Gran Paradiso Film Festival
inserita in data: 2013-07-17

mercoledì 17 luglio alle ore 11.30 nella Saletta Conferenze della Mole Antonelliana si terrà la conferenza stampa di presentazione della XVII edizione del Gran Paradiso Film Festival.


Il Festival, dedicato ai temi della natura e dell’ambiente, avrà luogo dal 26 al 31 agosto 2013 a Cogne,
Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche, Villeneuve e Ceresole Reale proporrà oltre alle proiezioni dei film in
concorso nelle sezioni Concorso internazionale e CortoNatura, il ciclo di eventi De Rerum Natura con conferenze, incontri, spettacoli e attività di approfondimento su temi legati all’ambiente, alla scienza e alla natura

Info:
Fondation Grand Paradis
Villaggio Minatori - 11012 Cogne (AO)
Tel – 0165-75301 - Fax 0165-749618

link al sito

L'America di Alessandro Stevanon
inserita in data: 2013-07-17

S'intitola "America" il nuovo film del regista Alessandro Stevanon. Un titolo che porterebbe lontano se non presentasse la storia vera di Giuseppe Bertuna, o meglio, Pino America, come lo chiamano tutti incontrandolo per le strade di Aosta.


S'intitola "America" il nuovo film del regista Alessandro Stevanon. Un titolo che porterebbe lontano se non presentasse la storia vera di Giuseppe Bertuna, o meglio, Pino America, come lo chiamano tutti incontrandolo per le strade di Aosta. E' questo il suo palcoscenico, la vita il suo copione: la vita del "primario del reparto eternità", come ama definirsi, raccontata sottovoce in un cortometraggio garbato e dissacrante, drammatico e surreale. Una storia racchiusa in un “corto” per scelta tecnica, ma soprattutto stilistica in quanto metafora della vita stessa: breve e intensa, ma anche imprevedibile e improvvisa, come la morte. Quella vita che Pino America provoca con corna da vichingo e turpiloqui erotici. Quella morte che gli permette di tirare a campare e, con grande umanità, restituire dignità terrena a chi non lo racconterà mai.
Il cortometraggio è stato prodotto dallo stesso Stevanon con il sostegno della Film Commission Vallée d'Aoste e con la collaborazione di Nikon. Nella troupe, alcune giovani professionalità, tra cui: Raffaele D'Anello (Meat Beat Studio), Samuel Giudice e Fabrizio Falcomatà (Stopdown Studio), e la truccatrice Sara Franchina. Il montaggio è stato curato da Fabio Bianchini Pepegna, la fotografia è di Damiano Andreotti e la color correction di Orash Rahnema.
La produzione del film terminerà nel prossimo autunno.

"In "America" i confini tra finzione e documentario sono sottili, quasi osmotici.
Il film gioca su questa ambiguità di genere, così come su quella narrativa: le immagini a volte sottolineano il racconto, a volte se ne allontanano. Ambiguità e dualismi che diventano esistenziali nella storia di Pino America, personaggio surreale perennemente in bilico tra sogno e realtà.
Una storia racchiusa in un “corto” non solo per scelta tecnica, ma soprattutto stilistica in quanto metafora della vita stessa: breve e intensa, ma anche imprevedibile e improvvisa, come la morte. Quella vita che Pino America provoca con corna da vichingo e turpiloqui erotici. Quella morte che gli permette di tirare a campare e, con grande umanità, restituire dignità terrena a chi non lo racconterà mai."
Alessandro Stevanon


Vai al sito del film

INDIA-VALLE D'AOSTA: PROSEGUE LA COLLABORAZIONE
inserita in data: 2013-07-04

Film Commission Vallé d'Aoste e Occhi di Ulisse ancora insieme per l'ultima fatica della star indiana Pawan Kalyan.


Nello scorso week-end la produzione indiana Sree Ventateswara Cine Chitra India di Hyderabad (Tollywood) è giunta in Valle d’Aosta per filmare alcune scene del film provvisoriamente intitolato “Production n.6” .
Protagonista della pellicola è Pawan Kalyan, grandissima star del mercato indiano ed in particolare dell’Andhra Pradesh. L’evento è nato anche in questo caso dalla collaborazione fra Film Commission Vallée d’Aoste e la società toscana Occhi di Ulisse che si occupa di organizzare le trasferte in Italia delle produzioni indiane e di curarne tutti gli aspetti organizzativi.
Il film narra la storia di Kalyan Babu (Pawan Kalyan), di una famiglia divisa e di un potente businessman. La troupe, composta da una trentina di unità, ha girato ad Aosta fra le vie del centro storico e all’aeroporto dove, nella finzione, era previsto il decollo del protagonista con il suo jet privato.


PARTE "GLI AMANTI DEL SOGNO"
inserita in data: 2013-07-04

L’Associazione framedivision presenta il suo nuovo progetto dedicato al cinema americano classico degli anni '30 - '60.


Oltre all'esposizione di una collezione di manifesti originali italiani di film di quel periodo cinematografico curata da Michelangelo Buffa e Alexine Dayné e visitabile da sabato 6 a domenica 21 luglio, l’associazione framedivision organizza due altre interessanti iniziative:

- una lezione-incontro dedicata alla lettura ed alla comprensione della mostra stessa che i due curatori terranno sabato 6 luglio dalle 14:30 alle 18:30

- e un cine-concerto con il pianista, compositore ed arrangiatore valdostano Beppe Barbera dedicato al ruolo della musica jazz all’interno dell’immagine filmica, che si svolgerà giovedì 11 luglio a partire dalle 19:00

tutti gli appuntamenti si svolgeranno presso lo Spazio 4K in Rue Malherbes 34 in centro ad Aosta.

Il progetto è patrocinato da Film Commission Vallée d'Aoste.
Per maggiori ed ulteriori informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione > www.framedivision.com


Pagine totali: 1 [ 1 ]