Cento Fabio

LIBERO PROFESSIONISTA/PERSONA FISICA
ragione sociale:
p.iva . c.f CNTFBA86D14A326Z
ultimo aggiornamento al profilo effettuato in data:
0000-00-00

residenza: Frazione Porossan La Chapelle 155/A
11100 - AOSTA - AO
altro indirizzo:
CONTATTI
T 3493807182
fabio.cento1986@gmail.com . www.mudlounges-themovie.com

attività principale:
POST PRODUZIONE VIDEO/AUDIO
Grafica e comunicazione

attività secondarie:
REGIA . Regista/Aiuto regista
SCENOGRAFIA . Scenografi/Assistenti scenografi


ultimo aggiornamento effettuato in data: 0000-00-00
data e comune di nascita: 14/04/1986 - Aosta (AO) Italia

STUDI E FORMAZIONE PERSONALE
titolo di studio conseguito: diploma
presso: Istituzione Classica ed Artisitca
formazione professionale: Grafico Pubblicitario
presso: Gazzetta Matin

lingue conosciute:
ITALIANO
INGLESE
FRANCESE


ALTRE INFORMAZIONI
patente: B - mezzo proprio: si
dotazioni tecniche:

numero ENPALS:
altre iscrizioni:
informazioni aggiuntive:


ESPERIENZE LAVORATIVE

produzione: Autofinaziata
regia: Fabio Cento
titolo: ANTIQUA SIMULACRA - Le Ombre del Passato
anno: 2007 - giorni:
Cortometraggio realizzato interamente in Valle d'Aosta e narra un racconto, tratto da un'antica leggenda, ambientato nel pieno del Medio Evo. La trama è classica e pone in evidenza il conflitto esistente fra il potere spirituale e il potere temporale, impersonati nel film da un monaco e da un conte. Il cast ha visto il coinvolgimento di diversi esponenti dei principali gruppi storici della nostra regione con costumi d'epoca riprodotti fedelmente. L'allestimento dei set, la preparazione delle scene, le riprese, il montaggio e l\\\'organizzazione generale hanno comportato un lavoro complesso che si è protratto per oltre due anni e che è stato programmato sulla base delle preziose disponibilità artistiche, tecniche, professionali e culturali di tutti coloro che hanno contribuito volontariamente e gratuitamente alla realizzazione dell'opera. Le ambientazioni hanno permesso di valorizzare i Castelli di Fénis e di Quart e la Collegiata di Sant'Orso di Aosta.

produzione: Autofinaziata
regia: Fabio Cento
titolo: MUD LOUNGES - Salotti di fango
anno: 2012 - giorni:
Ispirato a una storia realmente accaduta nel pieno della Seconda Guerra Mondiale, Mud Lounges è un viaggio introspettivo nei pensieri e nelle emozioni di un giovane soldato artista. Tramite i suoi occhi, egli descrive una guerra con una veste differente, combattendo più che con il nemico, con sé stesso e con le sue paure. Il protagonista, Pasquale, durante un momento di tregua in trincea, si trova a riflettere su quanto sta vivendo: la sua vita è appesa a un filo. E se questo filo dovesse spezzarsi, che cosa ne sarebbe di tutti i sogni e delle speranze che egli ha riposto nell\\\'avvenire? Proprio qui, egli incontra un compagno, Salvatore, un uomo sicuro e fiducioso, i cui valori di libertà e famiglia lo aiutano a fronteggiare le avversità. Questi ricorda con nostalgia la figlia Sofia, che spera presto riabbracciare. L\\\'unico espediente per vincere la guerra è combattere, con il corpo e con lo spirito, forgiando il proprio carattere e sfruttando le proprie paure per rafforzarsi. Confrontando le proprie aspettative, i due soldati riescono a slegarsi dalla guerra che li circonda e vivono piccoli istanti di serenità, catapultandosi in una sorta di “salotto di fango”, grottesca situazione, che ricorda il confrontarsi di artisti e letterati, nei veri salotti del \\\'900. Proprio qui il giovane soldato, parlando con il compagno, dopo tutta la sofferenza vissuta, ha un’illuminazione: vuole realizzare un\\\'opera rappresentante delle ali, ali a cui non saprebbe attribuire un colore…

produzione: Autofinanziata
regia: Fabio Cento
titolo: TEARS AND TUNA - Lacrime e tonno
anno: 2013 - giorni:
Dal chiaro allo scuro. Dal benessere alla povertà. Mentre gli anni si srotolano gli uni sugli altri. Inarrestabili. Portandosi via gli affetti più cari. E poi c'è il lavoro che finisce per infilarti sul binario morto della pensione. E sei solo. Pian piano sempre più povero. Ecco perchè Giovanni, che era arrivato a diventare direttore di una filiale di un istituto di credito, un giorno entra in un supermercato e cade in tentazione. E' alla ricerca di un istante di gioia domestica: quello in cui, insieme alla moglie che non c'è più, gustava un piatto di tonno, di quello più costoso, mentre aspettavano che il telefonpo squillasse dagli Stati Uniti dove il loro unico figlio si stava costruendo una brillante carriera. Ma oggi Giovanni è rimasto solo, con la pensione che si restringe e con il telefono che ormai squilla meno spesso di una volta. Allora, quasi in preda a un raptus, decide di infilarsi in tasca una scatola di quel tonno prezioso, sperando di non essere scoperto.

Allegati


STAGE:
REGIA
POST PRODUZIONE VIDEO/AUDIO
TRUCCO E PARRUCCO

Guida alla produzione
pagina principale
guida alla produzione

Ricerca

LOGIN
Per accedere ai servizi presenti all'interno di questa pagina devi effettuare il LOGIN inserendo la tua user e password.
Nel caso in cui ci si fosse iscritti alla newsletter il nome utente è l'indirizzo email inserito in fase di registrazione.

Se sei un nuovo utente procedi con la REGISTRAZIONE

user:

password:


hai dimenticato il tuo nome utente o password?